Perchè Lisboa

Sono arrivata a Lisbona nel 2007, una sera di Settembre, con una valigia piena di vestiti estivi e senza sapere neanche come si diceva “Grazie” in portoghese. 6 mesi di Erasmus non sono abbastanza per questa città magica in riva al grande fiume Tejo. Così ho avuto l’idea di trovarmi un ragazzo portoghese :-). Sono ormai 4 anni e mezzo che posso definirmi una “pendolare europea” avanti e indietro per la tratta Milano –  Lisbona / Lisbona – Milano. Per questo motivo “Ida e Volta” (Andata e Ritorno), perché quanto sono in volo per Lisbona non so mai se sto andando o tornando.

Amo tantissimo questa città ed ho deciso di condividere non tanto la sua bellezza evidente,  ma i dettagli. Le piccole cose che un turista non riesce a cogliere in pochi giorni di permanenza ma che rendono Lisbona unica. Una sorta di “Lisboa Tips” per chi vuole andare oltre alla Torre di Belem (non ricordo mai quale accento vada sulla “e”.. l’accento è uno dei miei grandi problemi con il portoghese… insieme alla RRRR aspirata e un po’ sputacchiata che solo i portoghesi, credo, sappiano veramente pronunciare ) e oltre al Castelo de S. Jorge.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...